Un piano ben strutturato di content marketing può fare la differenza nelle politiche di business aziendale.

Il content marketing

Il content marketing è un approccio di marketing strategico basato sulla creazione e distribuzione di contenuti di valore, al fine di attirare un pubblico di riferimento sul proprio sito web o social network, creare una relazione e aumentare le vendite/incrementare il proprio business.

Secondo Joe Pulizzi, Fondatore del Content Marketing Institute, per contenuto si intende qualsiasi tipo di informazione in grado di educare, coinvolgere o divertire. Un contenuto ha prima di tutto un obiettivo ben preciso. Le informazioni, idee e messaggi che si vogliono trasmettere possono essere tradotti in forma testuale, visuale o audio. Il formato di un contenuto, quindi, può essere di diverso tipo: testo (blogpost, eBook, email, paper), immagine (fotografie, infografiche), audio (podcast), video e così via.

Come strutturare un piano di content marketing

Per lavorare con il content marketing e ottenere risultati interessanti ai fini dello sviluppo del business aziendale, è fondamentale partire da una pianificazione strategica, o Content Strategy.
Attraverso la pubblicazione di contenuti appropriati e di interesse per il proprio target di riferimento, è possibile utilizzare il piano di content marketing per aumentare la brand reputation dell’azienda, e di conseguenza incrementare il proprio pubblico di potenziali acquirenti e fruitori di servizi.

Una strategia di content marketing efficace deve essere strutturata su questi elementi: 

  • Analisi del contesto: le caratteristiche fondamentali della propria realtà aziendale e della concorrenza.
  • Individuazione del target di riferimento: le persone che si vogliono raggiungere con l’attività di produzione contenuti.
  • Definizione degli obiettivi: dall’aumento del traffico verso il sito web, all’acquisizione di nuovi contatti, all’aumento delle vendite.
  • Individuazione dei canali per la distribuzione: dal sito web ai social network all’e-commerce
  • Progettazione, creazione e distribuzione dei contenuti: dal piano editoriale alla pubblicazione.
  • Misurazione dei risultati: analisi dei dati per migliorare le azioni future.

L’importanza dei contenuti

Un buon piano di content marketing può diventare lo strumento migliore per essere presenti quotidianamente nella vita delle persone appartenenti al proprio target di riferimento, incrementando così la brand recall o ricordo del brand.
Una efficace content strategy permette infatti di aumentare la visibilità online e di conseguenza incrementare il proprio pubblico.

Oggi gli uffici marketing devono prevedere tra le varie funzioni anche una vera e propria redazione, che si occupi della produzione di tutti i contenuti che verranno poi pubblicati attraverso i vari canali di comunicazione. Solo in questo modo è possibile ottenere risultati e riuscire a diventare punto di riferimento per le notizie del proprio settore di appartenenza.
I content manager, nel definire i contenuti da produrre, devono aver ben chiari gli obiettivi principali del proprio piano di content marketing.
Ad esempio:  

  • per un blog, l’obiettivo potrebbe essere quello di aumentare gli iscritti e il numero dei lettori, quindi i contenuti dovranno essere strutturati avendo in mente questa finalità, con call to action inserite nel testo che invitino i lettori a compiere una di queste azioni.
  • per un sito e-commerce, l’obiettivo principale è sicuramente quello di incrementare le vendite, quindi negli articoli dovranno essere inseriti riferimenti e inviti al lettore affinché arrivi direttamente ai prodotti da acquistare.

Avendo chiari gli obiettivi da raggiungere, sarà più semplice produrre contenuti efficaci.

analisi di mercato per start up

Foto da Shutterstock

Il futuro del content marketing

Con la diffusione sempre più massiva dell’utilizzo di social e app, quotidianamente ognuno di noi produce una mole importantissima di contenuti.
Il futuro del content marketing quindi non può non tener conto di questi dati, e per far ciò deve basarsi sui sistemi di Intelligenza Artificiale.

I software di Content Intelligence, grazie al supporto dell’AI, permettono alle aziende di sfruttare i dati generati dall’utilizzo dei contenuti da parte degli utenti per conoscere in anticipo gli interessi delle persone.


Se questo questo contenuto ti è piaciuto faccelo sapere scrivendo a info@businessintelligencegroup.it e continua a seguirci su
www.businessintelligencegroup.it