Robotica industriale: Industria 4.0 in una impresa su due del Triveneto

Home/Intelligenza Artificiale/Robotica industriale: Industria 4.0 in una impresa su due del Triveneto

Un’impresa del Nordest su due aveva già adottato, a novembre 2021, almeno una tecnologia 4.0 come la robotica, mentre 9 su 10 almeno uno strumento ICT

A Nordest nasce l’osservatorio che monitora i processi di trasformazione digitale 

Un azienda su due utilizza un sistema robotico per migliorare l’efficienza della propria produzione o almeno una tecnologia 4.0. Un quadro preciso di come la  tecnologia innovativa si sia insediata nel sistema produttivo del Triveneto arriva da una indagine dal titolo «Trasformazione digitale nelle imprese del Nordest: tra filiere ed ecosistemi» (il link per scaricare il pdf è disponibile in fondo al nostro articolo) a cura dell’Osservatorio 4.0 di SMACT Competence Center e la Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo.L’indagine è stata svolta su di un campione di 262 imprese più della metà delle quali sono aziende della meccanica,

L’obiettivo dell’indagine è di esplorare ciò che sta accadendo all’interno delle aziende che applicano un grado elevato di innovazione digitale e studiare il  processo di trasformazione 4.0 per comprenderne le caratteristiche, le dinamiche e le interazioni. Approfondimento, che rappresenta l’esordio dell’Osservatorio 4.0, ovvero il coordinamento dei ricercatori delle Università del Nordest sui processi di trasformazione digitale creato da all’interno di SMACT, Centro di eccellenza per la implementazione di tecnologie 4.0 in collaborazione con le aziende del territorio che hanno investito maggiormente in innovazione.

 

I Robot sempre più presenti nei processi di produzione

Una azienda su due impiega tecnologie 4.0, come la robotica con picchi del 75% tra le imprese più grandi.

 

robotica

 

Le tecnologie più utilizzate sono

  • robotica (49,6% delle imprese 4.0)
  • sistemi di raccolta dati in remoto (32,8%)
  • sistemi di integrazione delle informazioni (26,7%)
  • stampanti 3D (18,3%).

Seguono le applicazioni che utilizzano la  realtà aumentata, come anche l’analisi di Big Data e le nano tecnologie.

 

robotica

 

 

 

 

L’applicazione di tecnologie ad elevata innovazione è un fenomeno che ha avuto il suo periodo di massima accelerazione a partire dal 2017, grazie allo sviluppo di smart factory in seguito agli incentivi industriali, favorendo l’impiego di tecnologie 4.0 nei processi di produzione e nella ricerca e sviluppo.  Le tecnologie 4.0 hanno migliorato i processi di gestione e ridotto i costi.

Quando parliamo di robot di solito pensiamo ai bracci robotici presenti ormai da alcuni decenni nelle grandi fabbriche di montaggio. Tuttavia nelle piccole e medie imprese italiane esistono  molte categorie di robot che sono stati introdotti di recente per merito dell’abbassamento dei costi di produzione.

Tra questi troviamo:

  • Robot collaborativi o Cobot
  • Robot di telepresenza
  • Automazione del magazzino e della logistica
  • Robot sanitari
  • Veicoli a guida autonoma

Il mercato dei robot collaborativi potrebbe raggiungere i 3,3 miliardi di dollari entro il 2022

A differenza dei robot industrial del XX secolo, i robot collaborativi, come quelli dell’aziende italiane Omron,  Homberger-robotica o Rearobotics hanno uno o più bracci articolati, sono flessibili e facilmente riprogrammabili. Molti modelli imparano osservando gli umani che dimostrano i compiti.

La caratteristica principale che rende sicuri i robot collaborativi di aziende  è la loro capacità di evitare collisioni indesiderate e, utilizzando sensori di coppia ad alta precisione, di riconoscere quando hanno urtato qualcosa o qualcuno che non avrebbero dovuto. Questa capacità consente ai robot di funzionare al di fuori delle gabbie di sicurezza e al fianco degli umani, il che apre un nuovo potenziale di produttività per i produttori industriali. I robot possono apprendere compiti complessi e quindi agire come un secondo paio di mani abili per aumentare le capacità dei lavoratori qualificati – da qui la designazione “collaborativa”.

La robotica è a un punto di svolta

L’automazione sta aumentando in settori come la produzione automobilistica ed elettronica e si sta facendo rapidamente strada nei magazzini di evasione degli ordini. Man mano che i prezzi delle piattaforme versatili per le attività diminuiscono, i produttori di piccole e medie dimensioni iniziano a utilizzare i robot.  Di tutte le categorie di robot l’automazione di magazzino e della logistica sta avendo l’impatto più sostanziale nell’innovazione industriale di questo periodo.

Disponibili i risultati dell’indagine Intesa Sanpaolo e SMACT

Per chi fosse interessato è disponibile a questo link l’indagine realizzata dal gruppo di lavoro della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, composto da Giovanni Foresti, Serena Fumagalli, Sara Giusti e Anna Maria Moressa, in collaborazione con i ricercatori delle Università del Nordest che compongono l’Osservatorio SMACT 4.0.

 

 

La migliore strategia per la vostra realtà imprenditoriale

Business Intelligence Group è una delle poche aziende in Italia in grado di supportare i propri clienti (Grande Distribuzione, Produttori, Agenzie di Comunicazione, Società di Consulenza e Istituti di Ricerche di Mercato) dalla realizzazione di indagini di mercato all’implementazione di sistemi hardware e software per lo sviluppo di reportistica ed analisi di grandi quantità di dati (Data Lake).

Vuoi sapere tutto sul tuo mercato di riferimento? Business Intelligence Group è qui per te.
Il nostro team ti aiuterà a comprendere cosa funziona, cosa devi migliorare e cosa evitare per essere leader nel tuo mercato.

Contatta Business Intelligence Group per una consulenza completa per avviare o far crescere la tua azienda.

 

Di |2022-01-07T14:12:45+01:00Gennaio 7th, 2022|Categorie: Intelligenza Artificiale|Tag: |

Scritto da:

Business Intelligence Group è una delle poche aziende in Italia in grado di supportare i propri clienti (Grande Distribuzione, Produttori, Agenzie di Comunicazione, Società di Consulenza e Istituti di Ricerche di Mercato) dalla realizzazione di indagini di mercato all’ implementazione di sistemi hardware e software per lo sviluppo di reportistica ed analisi di grandi quantità di dati (Data Lake). Business Intelligence Group Srl si avvale di una piattaforma tecnologica proprietaria che le permette di raccogliere, organizzare ed analizzare una grande mole di dati attraverso le tecniche big data e sistemi di Intelligenza artificiale. La società offre anche servizi di consulenza e formazione attraverso la piattaforma di e-learning nell’ambito del marketing e comunicazione aziendale.
Torna in cima