Tutti i numeri del mercato del porno: il business del sesso

Home/Ricerche di Mercato/Tutti i numeri del mercato del porno: il business del sesso

Quanto vale il mercato del porno? Quanto tempo dedicano al mondo del sesso gli utenti del web? Quanti siti porno ci sono al mondo? Curiosità e cifre dal mondo dell’hard 2.0.

Quando si parla di business, spesso si oscura un mondo che in realtà muove l’economia più di quanto si crede: il mercato del porno.

Abbiamo deciso di dedicare un articolo a un settore redditizio, di cui si devono conoscere numeri e abitudini dei consumatori, prendendoli in considerazione per un modello di business aziendale di successo. Ecco qualche dato sul business del sesso. 

Tutti i numeri del mercato del porno: il business del sesso

Alcuni numeri del mercato del porno

Il mercato del porno vale più di 100 miliardi di dollari l’anno. Con l’avvento di Internet e con lo sdoganamento delle tematiche “a luci rosse”, anche grazie all’utilizzo dei social network meno proibitivi (da qui, il successo di OnlyFans, sito web che offre un servizio di intrattenimento sessuale tramite abbonamento, di cui vi parleremo prossimamente), il mercato del porno prende piede in una società sempre più aperta e interessata alle tematiche hard.

I numeri parlano chiaro: il 60% degli utenti appassionati al porno sono i Millennials, con il 31% ha meno di 24 anni. Il 90% dei ragazzi tra 8 e 16 anni consuma pornografia in Rete e, quasi sempre, la prima volta è accaduto casualmente (l’età media per il primo video è 11 anni).

Possiamo parlare di sessodipendenza e ipersessualità? Ogni secondo 28 mila persone consumano porno, con il 61% degli accessi da mobile. I siti porno occupano il 12% della Rete, una ricerca su quattro e un download su tre riguarda materiale pornografico. Il 74% dei consumatori abituali sono uomini e il 26% donne: tra i maggiorenni 9 maschi su 10 e una donna su tre.

fonte: gqitalia.it

Il mercato dei Sex Toys: porno e intelligenza artificiale

Non meno redditizio il mercato dei giocattoli porno: il mercato sex toys registra oltre 20 miliardi di dollari.

In Italia, il mercato dei sex toys è sempre più in crescita: le consumatrici donne, rispetto agli uomini, sono sempre di più, con un incremento di vendite del 40% di quelli dedicati alla coppia. Milano è in testa alla classifica tra le città italiane per le vendite con il 20% degli acquisti totali, segue Roma con il 15% e Torino con il 5%.

I sex robot: l’intelligenza artificiale al servizio del sesso

Anche il mercato del porno si evolve e abbraccia le nuove tecnologie per stare al passo con le esigenze dei consumatori. In questo, l’Intelligenza Artificiale risponde con soluzioni innovative: nascono i sex robot.

Le aziende più smart stanno già cogliendo l’opportunità di business: recentemente, tre aziende della Silicon Valley,  RealDoll, Lovense e CamSoda hanno realizzato una super bambola con parti anatomiche che si collegano tramite smartphone ai sex toys in dotazione. Gli occhiali per la realtà virtuale completano il quadro permettendo di immergersi in un ambiente virtuale e di provare le stesse sensazioni di un incontro tra persone in carne e ossa.

Siamo sicuri che si tratta solo dell’inizio di un business innovativo.

Business Porno quanto vale

Sexy Shop fisico o digitale?

Si diffondono a macchia d’olio gli e-commerce degli oggetti porno: il mercato delle vendite online arriva a fatturare miliardi di dollari in tutto il mondo.

A rilevarlo è MySecretCase, leader in Italia nella vendita di sex-toys online: secondo una ricerca di mercato condotta da MySecretCase, gli utenti spendono mediamente tra gli 80 e 90 euro a testa per l’acquisto online di sex toy e il 70% di essi ordina da un dispositivo mobile e lo fa in orario d’ufficio.

Le consumatrici donne sono le più curiose e attive: le donne tra i 20 e i 30 anni sono quelle che comprano di più, seguite dalla fascia dai 30 ai 40 e da quella dai 40 ai 50. I sex toys in assoluto più acquistati dagli utenti sono i vibratori regolabili a distanza con App che, attraverso un’applicazione sul telefono, permettono di interagire ed entrare in intimità con il partner anche a chilometri di distanza.

Il dating online

Non propriamente collegato al mercato del porno, ma sicuramente strettamente correlato, è quello del dating. Il cosiddetto “mercato dell’amore” (amore e sesso sono sì collegati, vero? ndr) è oggi uno dei settori tecnologici a più rapida crescita. Infatti, oggi conta oltre 2,2 miliardi di dollari di fatturato solo negli Stati Uniti, con una crescita di 100 milioni di dollari l’anno.

Tra le App più interessanti del momento, Tinder, in grado di generare 26 milioni di “match” ogni giorno, con un totale di utenti iscritti che supera i 50 milioni. Secondo i dati ufficiali, il 23% delle coppie nasce proprio grazie a Tinder e agli altri servizi di dating online.

il dating online

I numeri dei siti porno più importanti al mondo

Extremetech ha condotto uno studio sulle visite di due dei principali siti porno al mondo, Xvideos e YouPorn.

Lo studio è stato condotto su dati pubblici, cioè quelli forniti dal servizio di Google ADS che si rivolge agli inserzionisti e propone i dati sulle visite e sui visitatori raccolti dai file cookies contenuti nei banner pubblicitari.

Questi numeri mettono i principali siti porno nella stessa categoria di giganti come Microsoft, Google e Facebook.

Secondo lo studio:

– Xvideos genera 4,4 miliardi di pagine viste al mese: dieci volte quelle del New York Times e tre volte quelle di CNN;

– YouPorn genera 2,1 miliardi di pagine viste al mese;

– Ogni visitatore passa in media più di 15 minuti per ogni visita su un sito porno;

– Il 75 per cento dei visitatori di siti porno è composto da uomini;

– Circa la metà dei visitatori guadagna tra 25.000 e 50.000 dollari l’anno, solo il 2 per cento guadagna più di 150.000 dollari;

– Xvideos trasferisce ogni mese 29 petabyte di dati (un petabyte equivale a 1000 terabyte, un terabyte equivale a 1000 gigabyte);

– Xvideos trasferisce in media circa 50 gigabyte al secondo, con picchi di 1 terabyte;

– L’archivio video di YouPorn comprende dati per oltre 100 terabyte;

– YouPorn trasferisce ogni mese 28 petabyte di dati;

– YouPorn genera in media 4000 pagine al secondo;

Aprire un sexy shop online o in un’altra forma

Dunque, possiamo ben dire che il mercato del porno non è più un tabù da oscurare. Anzi, oggi è un mercato sempre più in evoluzione e crescita, per non parlare delle vendite online. Aprire un sexy shop online o in altra forma è una scelta che può portare sicuramente un guadagno.I punti i forza di un’e-commerce porno sono:

  • target potenziale vasto e praticamente infinito
  • investimento iniziale relativamente contenuto
  • differente natura del business (sexy shop online, negozio fisico o distribuzione automatica)

Se ti interessa aprire un’attività in questo mercato crescente, non esitare a contattare il nostro team.

Prova i benefici di Big Strategy per sviluppare la tua idea imprenditoriale!

Richiedi una consulenza on line

Di |2022-08-02T09:56:03+02:00Agosto 1st, 2022|Categorie: Ricerche di Mercato|

Scritto da:

Business Intelligence Group è una delle poche aziende in Italia in grado di supportare i propri clienti (Grande Distribuzione, Produttori, Agenzie di Comunicazione, Società di Consulenza e Istituti di Ricerche di Mercato) dalla realizzazione di indagini di mercato all’ implementazione di sistemi hardware e software per lo sviluppo di reportistica ed analisi di grandi quantità di dati (Data Lake). Business Intelligence Group Srl si avvale di una piattaforma tecnologica proprietaria che le permette di raccogliere, organizzare ed analizzare una grande mole di dati attraverso le tecniche big data e sistemi di Intelligenza artificiale. La società offre anche servizi di consulenza e formazione attraverso la piattaforma di e-learning nell’ambito del marketing e comunicazione aziendale.
Torna in cima