La social community è un’opportunità per le aziende per comunicare e coinvolgere i propri clienti.

La social community

Una rete sociale consiste in un qualsiasi gruppo di individui connessi tra loro da diversi legami sociali. Per gli esseri umani i legami vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari.
Una rete sociale inoltre può essere basata su una condivisione di interessi culturali, educativi, creativi, artistici, alimentari, politici, ecc.. .
La diffusione del web e del termine social community se da un lato ha portato ad alcune ambiguità nell’uso stesso di questa parola, dall’altro ha visto nascere proprio in rete diversi gruppi di utenti che scambiano opinioni su argomenti di interesse comune.

I luoghi virtuali della rete sociale

I Social Media come Facebook, Instagram, Twitter, Tik Tok, Snapchat, e il più recente ClubHouse sono diventate nel tempo le nuove piazze digitali, dove quindi poter esercitare al meglio le funzioni di social community.

E per far questo hanno sviluppato dei veri e propri spazi virtuali dove le persone possono interagire tra loro.
Inevitabilmente questi strumenti sono diventati a tutti gli effetti i nuovi mezzi di comunicazione e marketing per le aziende.

Come fare marketing con la social community

Sui social network sono ormai tantissime le community tematiche, dedicate a vari argomenti, dove le persone si scambiano opinioni e informazioni. Si tratta quindi di veri e propri gruppi di clienti o potenziali tali, che se ben gestiti, possono diventare un buon canale per i brand per fare marketing e comunicazione. E per stimolare il senso di appartenenza.
Su Facebook ad esempio, la community corrisponde ai gruppi, e per un’azienda può essere utile aprire un gruppo dove più persone possono confrontarsi e scambiare opinioni sugli stessi interessi.
Ma estendendo un po’ il concetto di community, anche una semplice pagina Facebook può far sentire i membri parte di una rete sociale. Il target delle azioni di marketing e comunicazione dell’azienda sono i follower della pagina, quindi comunque un pubblico di persone interessate a quell’argomento/prodotto/servizio.

Alcuni consigli utili
  1. Attraverso le pagine e i gruppi social puoi fare comunicazione e pubblicità, ovvero promuovere contenuti e informazioni utili su prodotti, servizi, azienda. 
  2. Usa gruppi, pagine e altri strumenti di community per mantenere la relazione con i tuoi clienti, rispondere a domande sul prodotto o altre richieste. In pratica usa anche questo strumento per fare customer care.
  3. Monitora sempre le discussioni in modo da poter conoscere meglio i tuoi clienti, i loro desideri, gusti, comportamenti d’acquisto. 
  4. Se scegli di aprire una social community, dovrai poi essere sempre presente. Dotati di una squadra di social media manager validi, che rispondano sempre alle varie richieste, che moderino le discussioni e i commenti. I clienti apprezzano la presenza in rete da parte delle aziende, se è una presenza concreta, tangibile. E questo aiuta a migliorare la brand reputation.

Se questo questo contenuto ti è piaciuto faccelo sapere scrivendo a info@businessintelligencegroup.it e continua a seguirci su www.businessintelligencegroup.it