Individuare i trend di mercato è un’operazione fondamentale per rimanere al passo con i tempi e non perdere nuove opportunità di business.
Per analizzare meglio gli scenari, possiamo distinguere 3 tipologie di trend: microtrend, macrotrend e megatrend.

Megatrend

I Megatrends sono trend che hanno un effetto su scala mondiale. 

Economicamente, i megatrend possono essere sfruttati dalle imprese per realizzare profitti, ma in senso più generale quando si parla di megatrend ci si riferisce a quei fenomeni che influenzano la società a livello globale.

Sono dei sistemi complessi, che si sviluppano in un arco temporale piuttosto esteso, e che riguardano diverse generazioni, e le relative culture, abitudini, comportamenti, stili di vita, ecc…

I megatrend attuali sono:

  • Il progresso tecnologico
  • Il cambiamento demografico e sociale
  • La rapida urbanizzazione a livello globale
  • I cambiamenti climatici e l’esaurimento delle risorse
  • I mercati emergenti
  • L’impatto di deepfake e dei media sintetici 
  • Microbiomi e biologia sintetica 

Per una analisi contestualizzata è fondamentale tener presente sempre lo scenario generale tratteggiato dai mega trend.

focus group

Foto da Shutterstock, di REDPIXEL.PL

Macrotrend

Per analizzare i macrotrend occorre necessariamente partire dai megatrend, che potremmo definire anche i padri dei macrotrend.
I macrotrend quindi si riferiscono a fenomeni più circoscritti, sia in ambito spazio-temporale che geografico.
Individuare i macrotrend è importantissimo perché permette di cogliere cambiamenti nelle abitudini di target piuttosto estesi, e che restituiscono quindi dati utili per pianificare le azioni di marketing

Alcuni esempi di macrotrend attuali sono:

  • L’attenzione verso i temi del green ( sostenibilità ambientale, Smart city, mobilità, energie rinnovabili)
  • Big data, Artificial Intelligence, Cloud Computing, e più in generale l’innovazione tecnologica
  • L’Economia circolare e altre nuove forme di economia

Microtrend

Una volta chiaro lo scenario globale e le tendenze più settoriali, occorre poi focalizzarsi sui trend più specifici di interesse per la propria realtà aziendale.
Individuando i microtrend infatti è possibile lanciare sul mercato nuovi servizi/prodotti, o ampliare il proprio business verso altri mercati o altri target di clienti, o ancora convertire la proprio catena produttiva verso altri settori.
Tra i microtrend più interessanti attualmente, per lo sviluppo di nuovo business:

  • servizi covid-free
  • e-commerce
  • mobilità elettrica
  • realtà aumentata
  • social media
Come individuare i trend

Sono davvero tante le tecniche e gli strumenti a disposizione per individuare trend e tendenze. Ve ne elenchiamo alcuni, già oggetto di nostri precedenti articoli:

  1. Google Trends: per scoprire le tendenze della rete
  2. Cool Hunting: come scoprire le nuove tendenze
  3. Big Data e Social Media: fare marketing con i Big Data

Se questo questo contenuto ti è piaciuto faccelo sapere scrivendo a info@businessintelligencegroup.it e continua a seguirci su www.businessintelligencegroup.it