Comportamento di acquisto degli utenti, preferenze, gusti, journey map, canali utilizzati per gli acquisti on line e molto altro.
Tutte queste informazioni e questi dati sono utili e preziosi per le direzioni marketing e comunicazione delle aziende per impostare campagne di comunicazione e piani di marketing.
Ma, come raccoglierli?

Fare ricerche di mercato on line per studiare il comportamento dei clienti

Le ricerche di mercato sono uno strumento utile alle aziende per approfondire i fattori che incidono nel processo decisionale di acquisto da parte dei consumatori. Inoltre permettono di approfondire e mappare la customer experience.

Grazie alle ricerche di mercato è possibile individuare le nuove leve strategiche sulle quali costruire la percezione di valore del prodotto e trasformare così l’intenzione d’acquisto in azione. Per capire e approfondire il comportamento di clienti e consumatori è possibile quindi realizzare indagini e ricerche di mercato, sfruttando una serie di strumenti on line.

Vediamo quali.

Ricerche di mercato tramite tool on line

Nel vasto mondo delle tipologie di ricerche di mercato, occorre individuare gli strumenti più idonei e maggiormente rispondenti agli obiettivi dell’indagine che si vuole realizzare. E, successivamente, impostare la propria ricerca.
Di seguito alcuni tool per tipologie di ricerche.

Survey Monkey, Google Form, Survey Planet, Sondaggio on line

Sono solo alcuni tra i numerosi tool disponibili per realizzare autonomamente indagini e ricerche di mercato. Hanno tutti infatti una versione gratuita, con numerosi opzioni di personalizzazione. Per cui puoi impostare il questionario nella maniera più rispondente alle tue esigenze di analisi dei comportamenti dei consumatori.

Optimal workshop e Usability tool

Tra i vari dati utili da raccogliere per approfondire il comportamento degli utenti /consumatori ci sono anche le informazioni sul comportamento sul web. Per fare questo è possibile utilizzare degli strumenti che verificano l’usabilità del vostro sito web. Come, per esempio, Optimal Workshop o Usability Tool che permettono di testare il comportamento dei consumatori sul sito internet. Anche in questo caso potete impostare voi il tipo di test in base all’obiettivo della vostra ricerca. 

A/B test

Sempre a proposito di siti web, se avete necessità di testare due versioni diverse di una stessa pagina web per capire quale risponde meglio alle esigenze dei consumatori, vi suggeriamo l’A/B TEST. Imposti due versioni di un elemento (A e B) e una metrica che definisce il successo. Per determinare quale versione è migliore, sottoponi entrambe le versioni alla sperimentazione contemporaneamente. Alla fine, misuri quale versione ha avuto più successo e selezioni quella versione per l’uso nel mondo reale. Per realizzare una indagine di mercato con l’A/B test potete scegliere tra questi due tool, Google Website optimizer oppure Optimizely

Ethnio, User testing e Instantly

Parliamo ora delle ricerche a campione con un gruppo di intervistati. Un altro modo utile per raccogliere informazioni sui vostri clienti reali e potenziali è quello di realizzare delle ricerche a campione, quindi circoscritte a un numero limitato di utenti ma rappresentativi comunque del target di interesse. E sempre utilizzando strumenti web-based.
Tra questi, suggeriamo Ethnio, User testing e Instantly. Sono 3 strumenti abbastanza simili tra loro. Voi dovrete impostare le domande, poi questi tool vi permetteranno di reclutare i partecipanti all’indagine tramite app e sito web. E dal panel di gestione potrete poi estrarre ed elaborare i dati dell’indagine.

Lo scenario socio-economico è in continua evoluzione, viviamo in un mondo fluido, dove tutto cambia molto velocemente. Le ricerche di mercato sono quindi importantissime per poter capire in tempo il comportamento dei clienti, per intercettare aspettative e desideri del target di riferimento, e quindi per non farsi trovare impreparati rispetto alle richieste del mercato, e rispetto all’offerta dei competitor

Se questo questo contenuto ti è piaciuto faccelo sapere scrivendo a info@businessintelligencegroup.it e continua a seguirci su www.businessintelligencegroup.it